La ricetta del lunedì: meritatissimo risotto con gli asparagi

Concordiamo tutti sul fatto che il lunedì sia, per antonomasia, “il giorno insormontabile”.

“È cosa nota e universalmente riconosciuta” (per dirla alla Austen, nell’incipit di “Orgoglio e pregiudizio”), inoltre,  quanto il cibo rappresenti un fedele meccanismo di gratificazione.

Bene, unendo queste due assunzioni, posso affermare che ci siamo meritati qualcosa di veramente buono: un cremoso, caldo e fumante risotto agli asparagi. Lo considero strameritato sia nel caso in cui uno spiccato dominio di se ci abbia trattenuti dallo scaricare una sparachiodi nel didietro del boss di turno, sia nel caso in cui l’istinto abbia avuto la meglio sul raziocinio…ops…

Mi rendo perfettamente conto che a febbraio proporvi una ricetta con gli asparagi non sia proprio il massimo nell’ottica di una scelta di prodotti a km zero, però, via, etici ed ecosostenibile si, ma il lunedì con moderazione.

Ai fornelli!

PS.: se la giornata fossa stata davvero pessima, qualche passaggio da un libro della Austen a scelta (visto che l’abbiamo tirata in ballo) non potrà che farci un sacco bene, elevando il livello della serata! Io proseguirò con il mio meraviglioso “Storia di un corpo” di Pennac!

Risotto agli asparagi

Difficoltà complessiva: Facile/Media

Cottura: 25 min ca*          Preparazione: 10 min          Tempi di riposo:

Dosi: 4 persone

*tempistiche valide se avremo preparato il brodo in precedenza. In caso si decida all’ultimo momento, qui lo dico e qui lo nego, possiamo usare un dado. Molto meglio sarebbe fare un brodo con una cottura più rapida (una mezz’oretta)

Ingredienti per il risotto:

Riso carnaroli: 200 g – Asparagi: 400g – Brodo vegetale: ½ l – Cipolla bianca: ¼ – Olio evo: 4 cucchiai – Vino bianco: 1 bicchiere – Grana padano: 4 cucchiai – Sale: qb

Prepariamo il risotto: laviamo bene gli asparagi e tagliamoli a fettine lasciando le punte intatte (tagliamoli a ca. 3 cm dall’estremità superiore; il sapore che doneranno quando capiteranno in bocca sarà strepitoso). Tagliamo finemente la cipolla e mettiamo in una casseruola l’olio. Quando sarà caldo aggiungiamo la cipolla facendola rosolare fino a farla imbiondire. Aggiungiamo gli asparagi (tenendo da parte una punta ciascun commensale). Facciamoli insaporire per qualche minuto.

A questo punto versiamo ½ bicchiere di vino bianco e facciamo sfumare. Successivamente, versiamo ½ bicchiere di acqua, saliamo e pepiamo e lasciamo andare gli asparagi per 5 minuto circa fino a che il liquido non si sarà asciugato quasi del tutto.

E’ arrivato il momento del riso: versiamolo in casseruola e giriamo il tutto. Dopo qualche minuto, aggiungiamo il vino bianco rimasto per poi portare a cottura aggiungendo il brodo quando necessario e controllando sempre la salatura.

Mentre cuoce il riso, sbollentiamo velocemente le punte tenute precedentemente e poi passiamole velocemente al burro con un pizzico di sale. Ci serviranno per decorare il piatto (e saranno molto buone).

Qualche minuto prima di impiattare aggiungiamo al risotto il grana e mescoliamo per ottenere una deliziosa mantecatura.

Il nostro risotto è pronto: impiattiamolo e serviamolo.

Se la giornata fosse stata da record: aggiungiamo sottilissime scaglie di tartufo. Il nostro risotto diventa un capolavoro per i sensi e a noi fa davvero impazzire!

Advertisements

2 comments on “La ricetta del lunedì: meritatissimo risotto con gli asparagi

  1. mari83 says:

    Ricetta gustosissima, da provare sicuramente visto che adoro il risotto. Confido che non sia terribilmente ingrassante.
    Ciao

  2. ..ehm…ecco…proprio prioprio ipocalorica non è…ma c’è di peggio! Dai provala e dimmi che ne pensi! 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s