Ragazzi: donate tempo e non fiori. Ragazze: donatevi Amore per voi stesse e non maschietti unti.

Ragazzi cari,

anche quest’anno vi prego, non donate mimose alle donne che amate, che reputate speciali, intelligenti, in gamba, indistruttibili nella loro leggerezza e fragilità, struggenti nella loro gioia e nel loro dolore, colorate e creative ma “costrette” con i piedi per terra dalle responsabilità

Vi prego, Signori, donate loro del tempo per se stesse, per fare quello che amano fare (sperando che non si infilino in un localaccio con maschietti tutti unti…sminuendo il senso bello di questa giornata speciale). Permettete che si prendano un giorno di ferie per leggere, per farsi una nuotata e una passeggiata al sole con un’amica cara, per fare un corso di scrittura creativa piuttosto che di cucina o di ceramica decorativa. Una giornata di volontariato. Una giornata alle terme o anche solo un’oretta di massaggio. Una giornata che sia diversa. Lasciate che si dedichino a se stesse senza pensieri o sensi di colpa, senza il terrore che il bimbo infili le dita nella presa della corrente creando un corto circuito tale da mandare a fuoco il palazzo mentre voi trafficate con qualche giocattolo elettronico. Fatele trovare la cena pronta e, possibilmente, le lavatrici stese così che il rilassamento non svanisca nell’esatto istante in cui varcano la soglia di casa.

Insomma, donate loro la cosa più preziosa al mondo: il tempo.

Ragazze care,

se è del tempo che avete ricevuto in dono, vi prego, non sperperatelo in postacci discutibili, non è questo il senso di questa giornata. Ricordatevi chi siete. Essere donna è un grande dono ma anche una grande responsabilità: comporta, tra “mille splendidi soli”, il dono di custodire la Vita ma ci chiede di essere limpide e luminose in qualsiasi cosa facciamo. Nella maggior parte delle situazioni dobbiamo faticare doppio perché ci vengano riconosciute competenze e adeguate remunerazioni, perché abbiamo qualche pargolo al seguito, perché ciò che ci caratterizza è poco tollerato e via dicendo…proprio perché abbiamo gli attributi per fronteggiare tutto questo non dobbiamo perdere mai la nostra dignità o cercare di essere quello che non siamo. Cerchiamoci Uomini degni di essere definiti tali per condividere il Cammino dell’Esistenza: è un cammino che, per quanto ne sappiamo, si percorre una volta sola ed è maledettamente breve. Non ha senso sprecarlo con chi usa violenza, fisica o psicologica che sia: sono la stessa cosa e hanno lo stesso peso e gravità, possono uccidere entrambe. Non ha senso sprecarlo con chi smette di guardarci con lo stesso stupore e gioia di un bimbo la mattina di Natale, con chi smette di farci sentire uniche e speciali nella nostra “normalità”. Viviamo la nostra “solitudine” con il coraggio che ci contraddistingue: il sole tornerà a splendere, prima o poi.

Insomma donatevi Amore per voi stesse: sarà amore che ne genererà altro…

Il mondo ha bisogno della nostra forza, non dimentichiamocelo mai.

Che possa essere per tutte una splendida giornata di sole!

Advertisements

6 comments on “Ragazzi: donate tempo e non fiori. Ragazze: donatevi Amore per voi stesse e non maschietti unti.

  1. Brava, brava, brava! Condivido ogni singola parola di questo articolo scritto con sensibilità e profondità… Un abbraccio!

  2. Che bello…donatevi tempo….
    buon sabato

    ciao
    .marta

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s