POSTicini interessanti: pranzetto nel Central Park (de noartri)

…e poi succede che, dopo tanti, troppi, giorni di pioggia battente qualche folata di vento piazzata a dovere spazza via tutto con un cielo blu indescrivibile come risultato. Fortuna vuole che si era anche organizzata una mangiata tra amici!

Ecco come è nata una fantastica giornata di limpido sole invernale da trascorrere con amici speciali nel Central Park “de noartri”: pranzo nel Parco di Monza all’Osteria del Dosso.

il_giardino_0

Il giardino – foto tratta dal sito dell’Osteria

Che siate a piedi, in bici o a cavallo, questo posticino è perfetto per un bel pranzo o per uno spuntino per poi ributtarsi nel verde. Situato all’ingresso di Villasanta (per chi non fosse do Monza e dintorni: il perimetro del Parco confina con diverse cittadine e ha molti ingressi per accedervi), questa osteria offre posti a sedere sia in esterna che all’interno: tutto però coerentemente all’insegna della semplicità e del buon gusto. Nulla di elegante ma tutto estremamente gradevole e rilassante. Cosa ci è piaciuto di più? La vetrata a tutta parete che si affaccia sul parco: un grande prato vede, un canale e sullo sfondo alberi e cielo terso. Basterebbe questo a rendere memorabile il pranzo: un panorama davvero prezioso.

La vetrata – foto tratta dal sito dell’Osteria

Ma non è  tutto qui: abbiamo mangiato molto ma molto bene! Piatti caserecci, niente di elaborato o sperimentale ma ogni piatto assaggiato parlava di materia prima di qualità tratta con rispetto. Esempio possono essere i tortelli di magro che ho mangiato io personalmente: il ripieno, morbido e cremoso era avvolto da una pasta dallo spessore perfetto ed erano conditi con una crema alle noci davvero buona. Ottimo anche il tagliere con affettati e formaggi che ha aperto le danze del nostro! I miei commensali hanno assaggiato tagliatelle al ragù di cervo, bollito misto con mostarda e la mitica trippa: i piatti sono stati spazzolati con entusiasmo! Ultima ma non ultima una menzione al personale di sala: tutti simpatici e gentili nonostante il gran daffare.

Riflettevo sul fatto che siamo sempre più abituati a mangiare in posti con il sostantivo “osteria” sull’insegna (che oggi fa molto figo)  ma che dell’osteria hanno ben poco: qui ci siamo invece sentiti bene, accolti in un ambiente semplice, ben curato e abbiamo mangiato cibo di ottima qualità senza pretese da alta cucina e tutto questo va letto ed interpretato in chiave molto positiva!

Sazi e soddisfatti, nessuno ci ha tolto una bella passeggiata nello splendido Parco di Monza, che anche nelle fredde e luminose giornate d’inverno conserva sempre grande fascino e genuina bellezza!

…ma oggi diluvia di nuovo…inverno infernale!

Aspettando la bella stagione, ci torneremo di sicuro!

Se vi è venuta un po’ di voglia, qui trovate tutte le info del caso: www.osteriadeldosso.it

Advertisements